Archive | Viaggiare RSS for this section

Alice con gli occhi a mandorla

A immaginarla con gli occhi a mandorla non ci riusciremo mai, eppure Alice, la più europea dei personaggi letterari, ha trovato casa proprio a Tokyo. Disegnato da Eiichi Maruyama e Katsunori Suzuki, l’ Alice of Magic Restaurant porta alla realtà le invenzioni di Lewis Carroll interpretate dai classici disegni di John Tenniel. Tra alberi potati come i semi delle carte […]

L’eco-viaggio, un idea che stupirà il vostro partner


Siete stanchi dei soliti regali? Non volete essere ripetitivi o monotoni? Non c’è da preoccuparsi la soluzione esiste: stupite il vostro partner con un tipo di viaggio che non ha ancora scoperto! O portatelo a cena in un agriturismo sostenibile. Potrai scegliere tra più di 100 strutture.

SOGGIORNO RESPONSABILE PER DUE: 69 euro;

EQUOGUSTO PER DUE: 59 euro.

Si rivolge alle persone sensibili alla tutela dell’ambiente che anche in vacanza rispettano ciò che li circonda, amano il bello e sono attenti a quello che mangiano e che bevono.

I contenuti offrono suggerimenti e indirizzi riguardo itinerari e iniziative per il tempo libero, strutture a basso impatto ambientale, ristoranti che utilizzano prodotti del territorio o biologici, negozi che vendono prodotti eco- compatibili. Per saperne di più visita il sito: http://www.equotube.it/

di Donatella Rendine

L’amore è nell’aria

Volete fare qualcosa per San Valentino che sia davvero speciale? Beh, che ne pensate di un romantico volo in mongolfiera? Un’idea simpatica e inusuale ai più, che organizza ogni anno il comune di Aosta ( quindi copritevi bene…)

In occasione della nona edizione del raduno internazionale di mongolfiere, il Comune di Aosta propone voli speciali per la festa degli innamorati. Partenza da Aosta, con brindisi in volo a 3.000 metri e fuochi d‘artificio di carta, al cospetto di un panorama mozzafiato, tra le montagne più alte d’Europa. Prima di partire, ogni coppia rilascerà nel cielo, appesa a un palloncino, la propria promessa d’amore. Lo spettacolo che si potrà godere dalla centrale piazza Chanoux di Aosta sarà emozionante: gli spettatori potranno assistere alle fasi di preparazione, gonfiaggio e decollo delle mongolfiere ed ammirare una ventina di palloni multicolore che coloreranno il cielo valdostano.

  • dalle ore 9:30 alle ore 10:30 Decollo di tutti gli equipaggi da piazza Chanoux e dal parcheggio in regione Tzambarlet
  • dalle ore 15.00 ale ore 16:30 Volo pomeridiano di alcune mongolfiere con posto di decollo libero in base alle condizioni meteo

di Donatella Rendine

Aurore Boreali: un motivo in più per andare nei Paesi Scandinavi

L’aurora polare, spesso denominata aurora boreale o australe a seconda dell’emisfero in cui si verifica, è un fenomeno ottico dell’atmosfera terrestre caratterizzato principalmente da bande luminose di colore rosso-verde-azzurro, detti archi aurorali. Le aurore possono comunque manifestarsi con un’ampia gamma di forme e colori, rapidamente mutevoli nel tempo e nello spazio.

Il fenomeno è causato dall’interazione di particelle cariche (protoni ed elettroni) di origine solare (vento solare) con la ionosfera terrestre (atmosfera tra i 100–500 km). Tali particelle eccitano gli atomi dell’atmosfera che diseccitandosi in seguito emettono luce di varie lunghezze d’onda. A causa della geometria del campo magnetico terrestre, le aurore sono visibili in due ristrette fasce attorno ai poli magnetici della terra, dette ovali aurorali.

L’aurora polare è visibile, spesso, anche in zone meno vicine ai poli, come la Scozia, o molte zone della penisola scandinava.

Di recente, il sole sta entrando nella parte più attiva del suo ciclo solare, pertanto nei prossimi mesi e anni ci si aspetta di vedere tempeste solari più frequenti. Proprio di recente, il sole ha prodotto un flave di classe-X, la categoria più potente. Anche se questo non era diretto verso la Terra, tali eventi possono danneggiare i satelliti e interrompere le comunicazioni sulla Terra.Nonostante questi inconvenienti, l’aumento delle tempeste solari significa aurore più belle. Ecco un po’ di foto scattate nelle ultime settimane nei paesi scandinavi.

di Francesco Sgaramella