Archivio | Moda RSS for this section

Carnevale è alle porte, mascherarsi è un dovere!

Scegliere il costume di carnevale è sempre più un rebus. O hai le idee chiare a priori, o trovare il travestimento che fa per te può trasformarsi in una passerella infinita di vestiti ridicoli e fuori tema. Meglio arrivare preparati, con qualche idea trovata online, per essere in linea anche con i tempi. Judoon Helmet […]

Si può essere alla moda anche rispettando l’ambiente? Ecco la moda che vuole bene alla Terra.

L’abbigliamento ad impatto zero ha un’importanza fondamentale nell’ambito del nostro contributo alla sostenibilità ambientale. Vestirsi in modo ecocompatibile significa scegliere materiali che non danneggiano l’ambiente, sia nella produzione di articoli di abbigliamento sia nel processo finale di smaltimento e di biodegradabilità. Vestirsi ad impatto zero significa scegliere attentamente i materiali utilizzati, grazie anche alle molte novità, che garantiscono il rispetto dell’ambiente. La moda si sta sempre più aprendo alle innovazioni che hanno come obiettivo la salvaguardia ambientale.

Accessori green
Per un abbigliamento ad impatto zero che si rispetti sarebbe opportuno prendere in considerazione degli accessori green a tutti gli effetti, che possono essere realizzati anche con materiali riciclati o materiali ecocompatibili. Da questo punto di vista non c’è che l’imbarazzo della scelta: bijoux messi a punto con fibre naturali, orologi da polso e occhiali in legno. Vedrete che effetto, soprattutto a livello estetico! Sarete il massimo dell’originalità!
I capispalla ecologici
Cappotti e giacche ecologici costituiscono un punto di riferimento per chi ama vestire in modo ecosostenibile. Assolutamente da evitare sono le fibre sintetiche, che si rivelano nocive per l’ambiente. Meglio i tessuti in cotone, escludendo totalmente i capi per i quali vengono utilizzati le pellicce degli animali.
Le magliette eco
Parlando di magliette eco, vengono in mente i capi di abbigliamento ideati dal designer Christopher Davies, che è riuscito a creare una t-shirt composta solo da materiale organico. Si tratta della Carbon T-shirt, realizzata completamente in cotone organico e con colori ad acqua. Il rispetto dell’ambiente è assicurato.
I pantaloni ecocompatibili
Da non trascurare nemmeno i pantaloni ecocompatibili. Spesso non pensiamo all’impatto ambientale che i nostri jeans possono comportare. Meglio orientarsi verso fibre naturali, che non producono danni ambientali, soprattutto per la loro facile biodegradabilità.
L’intimo ad impatto zero
Anche se qualcuno non ci crederà, esiste anche l’intimo ad impatto zero. A questo proposito non possiamo non ricordare i capi di abbigliamento intimo fatti con fibre ricavate dal mais, in grado di ridurre le emissioni di anidride carbonica e la produzione di energia per la realizzazione dell’abbigliamento.

I marchi del tessile che hanno scelto di produrre abiti ecologici e che rispettano anche i diritti dei lavoratori sono sempre più numerosi. Lo ha confermato l’ultima edizione della Berlin Fashion Week, tenutasi dal 18 al 21 di gennaio scorso, dove a questo tema sono stati dedicati cinque saloni – Ethical Showroom, Green Showroom, EcoShowroom, Showfloor Berlin e In Fashion. Ma quali caratteristiche deve avere un capo d’abbigliamento per essere definito ecologico?

La scelta della natura – Oltre alle materie prime naturali, come cotone, lino, canapa, iuta, seta e lana, un indumento ecologico rispecchia anche caratteristiche legate alle tinture, che non sono sintetiche e inquinanti, al tipo di lavorazione e alle finiture. Inoltre può provenire da materiali di riciclo e da produzioni artigianali locali, meno impattanti sull’ambiente.

Inoltre, secondo Daria Werbowy, modella canadese testimonial di Stefanel, anche il cashmere aiuta il pianeta. Infatti, la stessa ha posato per una collezione di cashmere trattato con colori naturali (non chimici) ed ecocompatibili e ha affermato: ” si può essere alla moda anche rispettando l’ambiente poichè i pezzi in eco-cashmere possono essere portati sovrapposti, per un total look in maglia chic, comodo e morbidissimo. In alternativa,” ha aggiunto la Werbowy,” si può indossare il maglione in seta grezza e il pull spalmato silver con una mini e tacchi alti, con pantaloni skinny e anfibi per un twist più rock”.

di Donatella Rendine