Il nuovo iPad??? Ci siamo quasi

 

Dopo mesi e mesi di rumors di ogni genere, ritrovamenti di bottoni e di quant’altro potesse stuzzicare la curiosità degli Apple fan, è arrivato il tradizionale momento in cui le “soffiate” sull’ultimo prodotto della Mela iniziano a farsi insistenti. È il segno che il prodotto in questione sta effettivamente per uscire. Stiamo parlando dell’iPad 3, o 2s o come dir si voglia. E’ arrivato il momento di far salire le attese. Ecco allora il Wall Street Journal che racconta di come una persona ben informata dei fatti (Apple non ha rilasciato nessun commento: la solita storia) ha detto che l’azienda di Cupertino rivelerà la nuova tavoletta all’inizio di marzo (sarà probabilmente il 7, come anticipato, secondo quanto dicono gli ottimamente informati). Proseguendo quindi sulle “indiscrezioni con fondamento”, il nuovo iPad avrà uno schermo con una risoluzione più elevata rispetto al 2 (si parlava di “retina display” in stile iPhone 4), e con connettività 4G proposta negli Usa da Verizon e AT&T. Si parla quindi di un chip quad-core A6 di Apple e il miglioramento della camera sul retro (8 Megapixel???).

La news forse più succulenta però è legata a un’altra indiscrezione raccolta dal Wall Street Journal, ovvero il fatto che Apple stia lavorando a una tavoletta con schermo più piccolo rispetto ai 9,7 pollici dell’attuale iPad. Manager anonimi di alcune aziende che lavorano con Apple hanno raccontato di come a Cupertino si stiano facendo delle prove con diversi partner (tra cui Lg) per realizzare un mini-iPad con schermo da 8”. I test sarebbero già avanzati e lo scopo ovviamente sarebbe quello di proporre una competizione più agguerrita ai modelli con Android, in particolare il rivale più agguerrito degli ultimi tempi, Samsung, i cui modelli vanno dai 7” ai 10,1”. Alla fine Apple potrebbe decidere di non procedere con questo nuovo modello, però è senz’altro da considerare come il principale oppositore alla produzione di un iPad con schermo più piccolo fosse proprio Steve Jobs. Che riteneva che 9,7 pollici fossero “ la dimensione minima per poter creare grandi applicazioni per un tablet”. Ma Steve non c’è più e malgrado l’azienda rappresenti ancora il 60% del totale delle vendite dei tablet nell’ultimo “quarter”, a Cupertino piace sempre giocare d’anticipo.

di Francesco Sgaramella

Annunci

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: